In cosa consiste fare un sito

Creazione di un sito con WordPress

  1. Acquistare un dominio e l’hosting (php, mysql, posta elettronica, backup, antivirus, ecc)
  2. Installare wordpress tramite il gestore dello spazio web hosting (comunemente il Plesk) oppure caricare le sottocartelle di wordpress sullo spazio FTP del sito
  3. Creare un database ed un utente che vi abbia accesso
  4. Configurare tali accessi nel file wp-config.php
  5. Lanciare la configurazione di WordPress attraverso l’url: www.nomedelsito.it
  6. Se tutto è andato a buon fine, accedere all’area admin del sito: www.nomedelsito.it/wp-admin
  7. Installare il tema acquistato: Aspetto >> Temi. Si consiglia di acquistare un tema responsive, non datato, con annessa assistenza e che sia integrato con i maggiori plugin per l’editoring: Slider Revolution, WP Bakery in primis.
  8. Installare i contenuti demo del tema, seguendo la documentazione di solito allegata
  9. Procedere con le eventuali personalizzazioni: Aspetto >> Theme Options
  10. Predisporre una privacy and cookie policy
  11. Collegare il sito agli strumenti Search Console di Google e Google Analytics
  12. Se si ha l’intenzione di modificare il tema a livello di css, è consigliabile creare un tema child in modo che non vengano sovrascritte le integrazione quando il tema viene aggiornato: (guida)
  13. Testo di riferimento: WordPress La guida completa (link)

Plugin utili da installare:

  1. Contact Form 7 per la gestione dei moduli di contatto
  2. Duplicate Post per la duplicazione di pagine ed articoli
  3. Elementor è un page builder, ovvero un costruttore di pagine front-end drag & drop (farlo solo se il tema non ha in dotazione un page builder)
  4. Google Analytics for WordPress by MonsterInsights, serve per collegare il sito con Google Analytics ovvero lo strumento messo a disposizione da Google per monitorare le attività sul sito web
  5. W3 Total Cache per aumentare le prestazioni del sito in termini di velocità
  6. WhatsHelp Chat Button, permette di aggiungere la chat di WhatsApp
  7. WP Maintenance Mode attiva la modalità manutenzione sul sito. Solo l’admin potrà accedere al front-end, il resto dei visitatori vedranno la pagina in costruzione.
  8. Yoast SEO: ottimizzazione del sito web SEO-Friendly
  9. Polylang: rendere il sito multilingua (alternativa a WPML a pagamento).
  10. MailChimp per la gestione delle newsletter
  11. WP Google Maps: aggiungere una mappa sulla pagine

Rendere il sito un e-commerce:

  1. Installazione e configurazione di WooCommerce
  2. Impostazioni relative ai prodotti, alla tassazione, ai pagamenti, alla spedizione, all’account utente ed ai messaggi e-mail
  3. Creazione e configurazione dei prodotti
  4. Gestire i Social Media con Jetpack
  5. Acquisto di Polylang o WPML per la gestione multilingua anche di WooCommerce
  6. Testo di riferimento: E-COMMERCE con WordPress e WooCommerce (link)

WEB MARKETING per Imprenditori

  1. Per introdurre ad alcuni nuovi aspetti del web marketing, fare riferimento alla mia presentazione: “Le nuove leve del marketing

  2. Testo di riferimento (link)

SEO

  1. Ricerca delle Keywords: aiutarsi tramite questi strumenti consigliati. Google Suggest, Keyword Planner, Google Search, Ubbersuggest, SemRush o SeoZoom, Answerthepublic.
  2. Curare il copywriting, utilizzare contenuti multimediali come foto, video e infografiche
  3. Ottimizzare al massimo l’utilizzo di Yoast SEO (Guida completa)
  4. Fattori On-Site
  5. Fattori Off-Site
  6. On-Site ed Off-Site (riferimento al documento su drive, per gli alunni del mio corso “SLIDE_SEO.pdf”
  7. Blog di riferimento: Roberto Serra, Luca Orlandini, Andrea Saletti

PAY PER CLIK con Google Adwords

  1. Google Adwords di base (mia presentazione in occasione di una Google Fest)

  2. Riferimento alle slide “1_ADV.PDF” e “2_ADV.PDF” per gli alunni del mio corso

Comments are closed.